Chi siamo

Il Barattolo Onlus

Il Barattolo onlus è un’associazione senza fini di lucro per la difesa dei diritti degli ospiti delle comunità terapeutiche psichiatriche.
L’Associazione nasce nel 1996 dall’impegno e volontà di alcuni familiari e conoscenti di pazienti psichiatrici ospiti di comunità terapeutiche insieme a operatori della salute mentale, allo scopo di dare voce e spazio agli stessi pazienti attraverso le attività e iniziative di un’associazione di volontariato che potesse accogliere tutte le spinte di solidarietà vicine alle tematiche della malattia mentale.

In questo senso l’Associazione vive molto vicino ai pazienti delle comunità terapeutiche e si prefigge di sostenere e favorire tutte quelle attività e iniziative di sostegno ai pazienti stessi nel loro percorso riabilitativo e terapeutico dentro e fuori la comunità stessa.
Diventa importante quindi anche favorire la divulgazione e scambio di informazioni corrette sulla malattia mentale all’interno e all’esterno dei servizi e istituzioni deputate alla cura, da un lato perché ogni malato e familiare deve essere correttamente informato su diritti e opportunità di cura, dall’altro perché maggiori informazioni permettono maggiore consapevolezza e ciò riduce la possibilità di stigma ed emarginazione sociale.
L’Associazione si rivolge anche alle Istituzioni Politiche e di Informazione pubblica per sensibilizzare gli amministratori sui problemi inerenti i pazienti psichiatrici e le loro famiglie e per la tutela dei diritti dei pazienti. L’Associazione si propone quindi di partecipare attivamente a tutti quei progetti o conferenze o gruppi di lavoro istituzionali e di aggregazione di volontariato in modo da essere una voce autorevole e consapevole anche all’interno dei contesti legislativi in materia di sanità, in modo che anche le Istituzioni possano ascoltare chi vive il problema e la sofferenza.
In questo senso diventa fondamentale l’apertura e il continuo dialogo con i servizi per la salute mentale (ASL e DSM) in modo che programmi e iniziative abbiano la stessa finalità, il confronto con altre associazioni di volontariato in modo da favorire continuamente lo scambio e la riflessione. Poiché convinzione dell’Associazione e dei suoi volontari è che solo attraverso l’apertura all’altro, che sia familiare, volontario, paziente, operatore o altro…, è possibile costruire un percorso di accettazione della diversità, della sofferenza, del “diversamente abile”, garantendo a lui il rispetto dei suoi diritti fondamentali (libertà, scelta della cura, vita, lavoro) e l’accesso a servizi eroganti di alta qualità.
In questo senso Il Barattolo trova la sua specificità e particolarità non solo perché ha come finalità il rispetto dei diritti dei pazienti ospiti delle comunità terapeutiche e non solo, ma anche perché l’Associazione accoglie parenti di pazienti, operatori, ex-pazienti e quant’altri abbiano a cuore il problema del disagio psichico, in un clima quindi di apertura al confronto, di accettazione, solidarietà.